1. La memoria corporea

    5. La memoria corporea Nel corso della nostra vita, a partire dal concepimento, abbiamo fatto milioni di esperienze in relazione alle quali abbiamo provato delle emozioni. Sulla base di queste emozioni stratificate nel tempo si è formato il nostro carattere che, essendo con il corpo una unità integrata, ha nel corpo il suo equivalente. Ciò significa che il nostro carattere si esprime...

    Leggi tutto...

  2. Il carattere e la corazza per W. Reich

    4. Il carattere e la corazza (o armatura caratteriale e muscolare) Poiché i processi psichici e quelli corporei hanno la stessa funzione (vedi “identità funzionale psiche-corpo“) di difendere l’organismo dai pericoli esterni o interni (emozioni represse o rimosse che se non controllate potrebbero divenire consapevoli), entrambi costruiranno delle “strutture” difensive diverse, con lo scopo appunto di proteggere l’organismo e difenderlo. La parte energetico-emozionale-psichica strutturerà il carattere di...

    Leggi tutto...

  3. L’identità funzionale psiche-corpo

    3. L’identità funzionale psiche-corpo Da quanto esposto fino ad ora, (leggi i post su “psicoterapia corporea di Wilhelm Reich”, “l’energia”, “la pulsazione”) risulta quindi evidente che per Reich i processi psichici e quelli corporei sono una unità integrata e hanno la stessa identica funzione difensiva. E questo è un altro caposaldo del pensiero reichiano: l’identità funzionale psiche-corpo. Vale a dire che i processi emozionali e quelli corporei sono strettamente interconnessi e hanno la stessa funzione, essendo uno lo specchio dell’altro. Se un bambino...

    Leggi tutto...

  4. La pulsazione per W. Reich

    2. La pulsazione L’energia per sua natura si muove (pensate all’incessante movimento degli elettroni intorno al nucleo di un atomo) e tutti i processi biologici sono caratterizzati da movimento, dove l’assenza di movimento energetico genera la stasi che, se prolungata nel tempo, porta alla morte dell’organismo. Questo movimento bioenergetico è composto da un momento di espansione-apertura e un successivo momento di contrazione-chiusura, che si alternano....

    Leggi tutto...

  5. L’energia per W. Reich

    1. L’energia Quando Freud scoprì l’esistenza e riconobbe l’importanza dell’energia sessuale, Reich ne comprese la portata e cercò di approfondire e generalizzare le osservazioni di Freud. Partì dal particolare per arrivare al generale, dal funzionamento di un individuo per arrivare al funzionamento della Natura e dell’Universo (vedi “La funzione dell’orgasmo”, “Superimposizione cosmica” e “Esperimenti bionici sull’origine della vita”)....

    Leggi tutto...

  6. Workshop 2015

    Corso di: “Costruzione e utilizzo della coperta orgonica”, a cura di Beatrice Casavecchia, presso Istituto Reich. Corso di: “Come intervenire nella depressione post partum”, a cura di Marina Pompei, Rosa Dolce, presso SIAR. Corso sul tema “Omogenitorialità”, a cura della dott.ssa Paola Biondi, fondatrice di PsicologiaGay.com. Convegno: “La promozione della salute...

    Leggi tutto...