1. La memoria corporea

    5. La memoria corporea Nel corso della nostra vita, a partire dal concepimento, abbiamo fatto milioni di esperienze in relazione alle quali abbiamo provato delle emozioni. Sulla base di queste emozioni stratificate nel tempo si è formato il nostro carattere che, essendo con il corpo una unità integrata, ha nel corpo il suo equivalente. Ciò significa che il nostro carattere si esprime...

    Leggi tutto...

  2. Il carattere e la corazza per W. Reich

    4. Il carattere e la corazza (o armatura caratteriale e muscolare) Poiché i processi psichici e quelli corporei hanno la stessa funzione (vedi “identità funzionale psiche-corpo“) di difendere l’organismo dai pericoli esterni o interni (emozioni represse o rimosse che se non controllate potrebbero divenire consapevoli), entrambi costruiranno delle “strutture” difensive diverse, con lo scopo appunto di proteggere l’organismo e difenderlo. La parte energetico-emozionale-psichica strutturerà il carattere di...

    Leggi tutto...

  3. L’identità funzionale psiche-corpo

    3. L’identità funzionale psiche-corpo Da quanto esposto fino ad ora, (leggi i post su “psicoterapia corporea di Wilhelm Reich”, “l’energia”, “la pulsazione”) risulta quindi evidente che per Reich i processi psichici e quelli corporei sono una unità integrata e hanno la stessa identica funzione difensiva. E questo è un altro caposaldo del pensiero reichiano: l’identità funzionale psiche-corpo. Vale a dire che i processi emozionali e quelli corporei sono strettamente interconnessi e hanno la stessa funzione, essendo uno lo specchio dell’altro. Se un bambino...

    Leggi tutto...

  4. Psicoterapia corporea di Wilhelm Reich

    Wilhelm Reich è un personaggio controverso. Un genio e, come tutti i geni, troppo avanti rispetto ai tempi in cui ha vissuto e operato e, quindi, un personaggio scomodo. Molto su di lui è stato detto e solo molto recentemente la sua opera, le sue scoperte e le sue intuizioni...

    Leggi tutto...